La melissa non è solo per un buon sonno: proprietà e utilizzo

Melissa non solo per dormire bene la notte

La melissa per dormire è un metodo conosciuto e utilizzato con successo da anni. Pochi di noi sanno, tuttavia, che questa erba ha anche una serie di altre proprietà benefiche. Aiutando nella lotta contro vari disturbi, la melissa dovrebbe essere in ogni armadio della cucina o kit di pronto soccorso.

Rimedi naturali per combattere l'insonnia possono essere molto efficaci. Prima di prendere le pillole, iniziamo con le basi. Dobbiamo ricordare che (se possibile) il luogo in cui dormiamo non è il luogo in cui lavoriamo. A letto, proviamo a capire solo cosa è legato al sonno.

Prima di andare a letto, ventiliamo la stanza e tiriamo le tende (tapparelle, tapparelle): il nostro corpo reagisce naturalmente alla luce al risveglio. Non mangiamo né beviamo a letto: l'ultima cosa che vogliamo di notte è vagare assonnati in bagno.

Se tutti questi modi non funzionano, vale la pena usare il potere delle piante. Un infuso di coni di luppolo o melissa fa miracoli. Arricchiamo la dieta anche con il triptofano, che si trova, ad esempio, nelle banane o nelle mandorle. Questo composto viene convertito in serotonina, che a sua volta è necessaria per la formazione della melatonina, un ormone responsabile di un ritmo del sonno sano..

Cos'è la melissa?

Melissa, in latino Melissa officinalis, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia del gelsomino. La pianta è coltivata in tutto il mondo e appare naturalmente nell'Europa meridionale, nel Nord Africa e in Asia.

Erba di limone (perché porta anche questo nome) è usato da molti anni nella medicina popolare, sia come infusi che come oli. Tutto questo grazie alle sue proprietà salutari uniche.

Altri nomi usati per la melissa sono apicoltore, starzyszek, ape regina o colonia. Tuttavia, sono usati abbastanza raramente.

La proprietà più nota della melissa è alleviare lo stress e prevenire l'insonnia. Tuttavia, questi non sono tutti i poteri di questa pianta unica. Quali altri vantaggi porta? Ne parleremo più avanti nell'articolo.

Melissa e il suo effetto sul sonno

Melissa e il suo effetto sul sonno

La melissa lenisce? Decisamente sì. Il noto effetto della melissa è calmante. Grazie alla capacità di calmare i nervi, l'erba allevia perfettamente lo stress, che funziona bene in stati di droga, nevrosi o casi di esaurimento emotivo.

L'effetto calmante e calmante delle foglie di melissa fa posare il tè efficace modo per combattere l'insonnia.

Come funziona la melissa? Le sue proprietà uniche sono il risultato dell'attività dei composti chimici presenti nella composizione di foglie e steli. La tisana alla melissa contiene: triterpeni, flavonoidi, acidi fenolici, linalolo, cariofillene, citrale A e citrale B. L'olio essenziale presente nella pianta ha un effetto rilassante e lenitivo sul sistema nervoso, allevia anche l'emicrania.

Tutto questo fa per La melissa può aiutare efficacemente ad addormentarsi e ad alleviare l'insonnia.

Altre proprietà della melissa

Altre proprietà della melissa

Le proprietà ipnotiche e calmanti della melissa non sono i suoi unici vantaggi. I composti contenuti nella pianta aiutano a far fronte a molti altri disturbi. L'effetto diastolico allevia il disagio delle mestruazioni e la nausea durante la gravidanza.

Bere il tè alla melissa lo permetterà alleviare il dolore nel sistema digestivo causato dal consumo di cibi pesanti come legumi o carni grasse. Gli ingredienti dell'erba supportano la secrezione di bile e succo gastrico. Ciò è dovuto principalmente all'acido caffeico e rosmarino.

La melissa è ottima anche per lotta per una figura formosa. Agendo come diuretico, aiuta a eliminare l'acqua in eccesso e anche dal corpo.

Si ritiene che bere il tè da questa erba sia regolare promuove il buon funzionamento del sistema cardiovascolare, e abbassa anche il livello di colesterolo cattivo. Un decotto di foglie di melissa riduce anche il rischio di una steatosi epatica indipendente dall'alcol.

Cosa c'è di più infuso di melissa supporta la memoria e la concentrazione, Bere l'erba regolarmente può aiutare ad alleviare l'emicrania.

La melissa viene utilizzata non solo internamente, ma anche sotto forma di impacchi o come ingrediente di creme e tonici. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimicotiche, l'erba è perfetta per alleviare fioriture, micosi o tracce di punture di insetti. L'effetto antivirale è dovuto all'acido fenolico, che ha la capacità di combattere il virus Herpes simplex (responsabile dell'herpes labiale).

L'uso della melissa: come dosare?

Il tè a base di questa pianta è molto facile da preparare. Versare acqua bollente sulle foglie di melissa e lasciarla coperta per circa 5 minuti.

L'uso della melissa come dosare

Melissa da bere questo non è l'unico modo per usare l'erba. L'infuso di foglie, bevuto la sera, ti aiuterà ad addormentarti e ad alleviare lo stress. Tuttavia, la melissa può essere utilizzata anche come olio essenziale.

A seconda del problema che stiamo affrontando, l'olio di melissa può essere applicato direttamente nel luogo cambiato o diluito con acqua. Un tonico a base di olio e acqua demineralizzata lenisce le lesioni acneiche e lenisce gli arrossamenti. L'olio viene applicato direttamente sull'herpes labiale, accelera la guarigione della lesione e asciuga la crosta.

La melissa è disponibile anche sotto forma di compresse. L'erba è inclusa in vari integratori alimentari o è un rimedio indipendente progettato principalmente per effetti sedativi e ipnotici.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali dell'uso della melissa

La melissa è relativamente sicura e non dovrebbe causare effetti collaterali se usata correttamente. Molto raramente possono verificarsi nausea o vertigini.

Ciò a cui dovresti prestare molta attenzione è l'effetto sedativo dell'erba. La melissa è molto efficace, quindi in nessun caso non berlo prima di guidare un veicolo a motore. È meglio prendere l'infuso la sera, prima di andare a letto.

Inoltre, non dovremmo combinare tè e compresse contenenti melissa con sonniferi farmacologici, così come quelli con effetto psicoattivo. Inoltre, evita di mescolarlo con altre erbe.

Le infusioni di melissa e tutte le sue altre forme dovrebbero essere sospese per circa 2 settimane prima dell'intervento programmato. La combinazione di melissa con farmaci usati sia durante che dopo l'intervento chirurgico può essere pericolosa. Possiamo tornare a bere il tè al più presto 14 giorni dopo l'intervento chirurgico e la fine dell'assunzione di agenti farmacologici.

La melissa è dannosa per il fegato? Contrario! Come accennato, l'erba supporta il funzionamento di questo organo e previene la sua steatosi non alcolica.

Melissa o altre erbe per dormire?

Melissa o altre erbe per dormire

La melissa non è l'unica pianta con proprietà calmanti. Ci sono molti altri esempi in farmacie ed erboristerie.

Erbe per dormire lavorano delicatamente e ti permettono di rilassarti, facilitando l'addormentamento. Queste piante sono disponibili sotto forma di piante essiccate, da cui puoi fare infusi, o sotto forma di compresse. Possiamo procurarci erbe per dormire sia nelle erboristerie che nei negozi di alimenti naturali, così come nelle farmacie. In quest'ultimo troviamo pillole da sogno senza ricette.

La melissa è uno dei modi più efficaci per combattere l'insonnia. Sicuro e facilmente accessibile, consente non solo di calmare i nervi, ma anche di affrontare una serie di altri disturbi. Le proprietà salutari della melissa lo rendono davvero utile nel tuo kit di pronto soccorso.

About Alessandra Rossi

Uno stile di vita sano è il mio cavallo. La passione è iniziata mentre ero ancora al college, e ora come "Ms Magister", consiglio ad altri come scegliere con cura gli strumenti per lottare per un corpo sano e bello. Come hobby lavoro come "personal trainer" per i miei amici e consulto sulla pianificazione della dieta. Sono anche interessato alle prestazioni sessuali di donne e uomini. Controllo, collaudo, analizzo e imparo costantemente! Condivido la mia conoscenza con su infoprog.eu!